Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Aromatario / Profumista / Aromataria / Profumista

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Alimentazione, economia domestica - Scienze
Livelli di formazione
Altra formazione
Swissdoc
0.540.12.0

Aggiornato il 26.10.2016

Descrizione

L'aromatario e l'aromataria profumista cercano di ottenere determinati sapori e odori per utilizzarli nell'industria cosmetica (creme, profumi, saponi, ecc.), alimentare (yogurt, bevande, caramelle, ecc.), del tabacco (sigarette) o di prodotti ad uso domestico (detersivi, spray, ecc.).
 

Per creare un prodotto sono disponibili oltre 1500 sostanze. La loro miscelazione permette di ottenere numerosi gusti o profumi, giocando sulla loro concentrazione e sulle loro proprietà, quali la volatilità o la stabilità (per esempio esistono più di cento aromi di fragola diversi). Nella loro attività, gli aromatari e profumisti, utilizzano tre tipi di sostanze aromatiche: naturali (essenze di piante, di fiori o di animali), sintetiche o natural-identiche (molecole naturali sintetizzate chimicamente) e artificiali (molecole nuove create chimicamente e non esistenti in natura).
Essi li usano tenendo conto di vari aspetti come il costo, la moda o la disponibilità degli ingredienti.
 

I loro compiti principali possono essere così descritti:
 

  • identificare le tendenze, le aspettative e i bisogni del pubblico e del mercato in materia di odori, di gusto e di aromi per differenti prodotti;
  • odorare quotidianamente diversi prodotti naturali o di sintesi; addestrarsi a riconoscere e ricordare nuovi odori per sviluppare la memoria olfattiva; esercitare e migliorare il senso del gusto nel corso di numerose sedute di degustazione;
  • cercare nuovi prodotti naturali (a partire da fiori, alghe, legno, bacche, frutti, cuoio, secrezioni animali o vegetali, ecc.) che emanano odori o fragranze particolari;
  • estrarre, analizzare e determinare, da soli o con la collaborazione di chimici, oli essenziali, essenze, componenti vari, in funzione del loro odore e del loro aroma;
  • identificare con l'odorato o con il palato le diverse sostanze che producono un profumo, un aroma, un sapore;
  • dosare e miscelare varie sostanze odoranti - naturali, sintetiche o artificiali - fino a ottenere il profumo o il gusto ricercati; effettuare diverse ricerche e test sulla stabilità del nuovo prodotto;
  • isolare e identificare gli ingredienti che entrano nella composizione di un profumo o di un aroma;
  • riprodurre gli odori emanati da prodotti naturali d'origine vegetale (fiori, foglie, radici, legno, frutti, resine, essenze aromatiche, ecc.) o animale, combinando sostanze aromatiche differenti fra di loro;
  • definire la formula esatta per la produzione industriale del profumo o dell'aroma creato in laboratorio;
  • migliorare, modificare un profumo o un aroma aggiungendo o sostituendo un componente (per esempio, sostituire le sostanze sconsigliate o proibite a seguito dell'entrata in vigore di una nuova legge).

Formazione

Durata: da 2 a 5 anni

La formazione si acquisisce parallelamente all'esercizio della professione in un'azienda specializzata nella creazione di aromi o profumi.
Il curricolo formativo varia da azienda ad azienda e comprende: conoscenze generali dell'industria dei profumi, della botanica, delle materie prime naturali, di chimica generale, di chimica organica, di tossicologia, delle materie sintetiche, nozioni di analisi e lavori pratici, conoscenza dei gruppi di odori, di fragranze, imitazione, creazione e adattamento di un profumo o di un aroma.

Non è previsto il rilascio di un diploma particolare.

All'estero, soprattutto in Francia (vedi Institut supérieur international du parfum, de la cosmétique et de l'aromatique alimentaire, ISIPCA- www.isipca.fr), esistono centri specifici di formazione per aromatari e profumisti.

Perfezionamento

  • perfezionamento professionale continuo e aggiornamento personale grazie all'esperienza e alla pratica in laboratorio
  • corsi e seminari organizzati dalle associazioni professionali, scuole superiori specializzate, università, ecc.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • generalmente formazione universitaria (bachelor o master o dottorato in chimica, biologia, biochimica)
  • presentazione di un dossier
  • test olfattivo

Condizioni di lavoro

Gli aromatari profumisti lavorano nei laboratori di grandi aziende, in particolare del settore chimico, in collaborazione con chimici, laboratoristi, responsabili di produzione, ecc.
Oltre a competenze chimiche e tecniche, devono possedere spiccate capacità di distinguere perfettamente gusti e odori. Si tratta di doti molto individuali ma che possono essere coltivate con l'esperienza. Identificare i sapori o gli odori è solo un aspetto della professione. La creatività completa e valorizza questo mestiere. Nella ricerca di mercato gli aromatari profumisti devono tenere conto delle tendenze e delle aspettative del pubblico affinché l'aroma o il profumo si "sposi" con il prodotto.
Nell'esercizio della professione devono essere molto attenti al segreto professionale della fabbricazione.
Si tratta di una professione altamente specializzata e piuttosto rara. Le possibilità di lavoro sono molto ristrette; attualmente in Svizzera una quarantina di persone esercitano questa attività.

Indirizzi utili

Associazione Svizzera dell’Industria dei Profumi e degli Aromi (SFFIA)
Mondarom-Groven SA
Jean-Paul Nelissen
6804 Bironico
Tel.: 091 946 24 64 / 65
URL: http://www.sffia.ch
Email:

Chemie Pharma Schweiz (SGCI)
Schweizerische Gesellschaft für Chemische Industrie
Nordstrasse 15
Postfach
8000 Zurigo
Tel.: 044 368 17 11
URL: http://www.scienceindustries.ch
Email:

Farma Industria Ticino
Associazione ticinese industrie chimiche e farmaceutiche
Corso Elvezia 16
Casella postale 5130
6900 Lugano
Tel.: 091 911 84 86
Fax: 091 923 46 36
URL: http://www.farmaindustriaticino.ch
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Gusto e olfatto sviluppati
  • Creatività e immaginazione
  • Perseveranza
  • Buona memoria
  • Attitudine a lavorare in modo indipendente

Interessi

  • Alimentazione
  • Studio, sviluppo e ricerca

orientamento.ch