Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Consulente famigliare e di coppia

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Settore sociale, scienze sociali
Livelli di formazione
Altra formazione
Swissdoc
0.734.3.0

Aggiornato il 27.03.2017

Descrizione

Il consulente e la consulente famigliare e di coppia prestano un aiuto psicologico a persone confrontate a difficoltà relazionali all'interno della coppia o della famiglia. Accompagnano gli utenti nella ricerca di una soluzione ai loro problemi o quanto meno al miglioramento delle loro relazioni.
 

Offrono consulenza e sostegno finalizzati a permettere agli utenti di affrontare e superare progressivamente gli ostacoli e le incomprensioni che si frappongono tra loro, nel rapporto di coppia o fra genitori e figli o con altri familiari. Il lavoro con gli utenti può portare a una miglior accettazione della situazione, a nuovi equilibri di coppia o anche, in certi casi, a maturare una decisione di separazione o di divorzio.
L'ascolto è imparziale, rispettoso della coscienza e delle convinzioni etiche e religiose degli utenti. L'approccio - analitico o sistemico - può essere complementare all'intervento di altre figure professionali (mediatore familiare, assistente sociale, medico, psicoterapeuta, educatore, giurista, economista). Chi si rivolge a un consultorio lo fa per libera scelta. Pertanto, il consulente o la consulente famigliare intervengono su richiesta di famiglie, di coppie o di singole persone, a volte indirizzate al consultorio da altri servizi sociali, da avvocati o dalle preture.

Le loro principali attività possono essere così descritte:
 

  • ricevere e ascoltare le persone confrontate con difficoltà di coppia (insoddisfazione, crisi, conflitti, problemi di intimità, separazione, divorzio, ecc.);
  • stabilire con gli utenti la frequenza, le modalità e i tempi delle consultazioni;
  • chiarire la situazione della coppia, tenendo conto del contesto familiare e sociale, dei figli, e in seguito stabilire con i partner il bilancio della loro situazione coniugale;
  • analizzare le difficoltà relazionali sotto i diversi aspetti - affettivi e sessuali - per superare la crisi;
  • favorire la ricerca delle rispettive risorse in vista di un cambiamento positivo, per sviluppare una migliore comunicazione reciproca;
  • incoraggiare decisioni liberamente accettate pur tenendo conto del contesto familiare.

Formazione

Durata: da 2 a 3 anni

Si tratta di una formazione post-grado, pratica e teorica, che si svolge a tempo parziale in uno dei seguenti istituti riconosciuti dalla Federazione romanda e ticinese dei servizi di consulenza coniugale (FRTSCC) e dal Regolamento concernente i consultori matrimoniali-famigliari del canton Ticino (dell'11 novembre 2003):

  • Institut für Ehe und Familie, Zurigo (indirizzo sistemico);
  • Institut d'études sociales, Centre d'études et de formation continue (CEFOC), Ginevra (indirizzo analitico con apporti sistemici);
  • Centro studi di psicoterapia e psicopedagogia, Milano (indirizzo analitico);
  • Scuola di formazione psicoterapeutica, Milano (indirizzo analitico).

In genere si tratta di una formazione modulare, comprendente corsi e stage.

Corsi: sensibilizzazione ai problemi di coppia, sviluppo della personalità, approccio analitico o sistemico della coppia, comunicazione e relazione, sessualità, specificità della consulenza coniugale, tecniche di colloquio, procedimenti terapeutici, presentazione di situazioni in gruppo, gioco di ruoli.
Stages: consultazioni effettive in un servizio di consulenza coniugale, colloqui con il responsabile dello stage, supervisione individuale.

Al termine della formazione si ottiene il diploma o il certificato della scuola frequentata quale
CONSULENTE FAMIGLIARE E DI COPPIA

Perfezionamento

  • formazione continua e supervisione a complemento dell'attività professionale;
  • corsi, seminari, incontri di formazione continua e di perfezionamento organizzati dagli istituti di formazione o da altri enti;
  • incontri di informazione e formazione sui temi del matrimonio, della vita di coppia e dell'educazione dei figli, organizzati dai consultori cantonali.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento
http://www.swissuni.ch

Requisiti

  • diploma universitario o di una scuola di studi sociali, pedagogici (o altro) di un livello equivalente
  • esperienza professionale
  • esperienza della vita di coppia
  • aver iniziato o terminato una psicoterapia o una psicoanalisi
  • dossier di candidatura (motivazione ed evocazione della vita di coppia)

Condizioni di lavoro

L'attività dei consulenti famigliari e di coppia si svolge nell'ambito di consultori matrimoniali-familiari riconosciuti dall'ente pubblico, previsti dal nuovo diritto federale del divorzio e soggetti a normativa e vigilanza cantonali. Collaborano in ambito pluridisciplinare con giuristi, medici, psicoterapeuti, educatori, assistenti sociali; se necessario, orientano i loro utenti verso altri specialisti. In Ticino, vi sono 4 consultori riconosciuti, 2 di Comunità familiare (a Lugano e a Bellinzona) e 2 dell'Associazione Centro studi coppia e famiglia (a Locarno e a Mendrisio).
Le possibilità di impiego sono molto limitate e spesso a tempo parziale.
I consulenti sono vincolati dal segreto professionale. Per regolamento, possono esercitare solo dopo i 25 anni.

Indirizzi utili

Centro coppia e famiglia
via Sant'Antonio 13
6600 Locarno
Tel.: 091 752 29 28
URL: http://www.coppiafamiglia.ch
Email:

Centro coppia e famiglia
Pal. Pollini
Vicolo Confalonieri
6850 Mendrisio
Tel.: 091 646 04 14
URL: http://www.coppiafamiglia.ch
Email:

Couple+ (ex-FRTSCC)
Pl. du Bourg-de-Four 30
1204 Ginevra
Tel.: 022 311 12 40
URL: http://www.coupleplus.org
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Desiderio di soccorrere e di aiutare gli altri
  • Capacità di ascolto e comprensione dell'altro
  • Facilità di contatto
  • Capacità di mettere a proprio agio gli altri
  • Equilibrio psico-affettivo
  • Capacità di analisi

Interessi

  • Sociale, educazione e insegnamento

orientamento.ch