Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Levatrice SUP

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Medicina, salute
Livelli di formazione
Formazione SUP, ASP, SPF o universitaria
Swissdoc
0.722.41.0

Aggiornato il 20.11.2017

Descrizione

La levatrice segue la donna durante tutta la gravidanza, assiste il parto e il postparto. La sua attività spazia dai controlli di gravidanza ai consigli, alla preparazione al parto, fino al parto stesso, alle cure mamma-bambino dopo la nascita e all'allattamento. Assiste inoltre la coppia nell'assumere il ruolo di genitori, mettendo in pratica misure di promozione e prevenzione della salute.

Ciò rende la professione variata e anche impegnativa. Per questo la levatrice deve disporre di un vasto bagaglio di sapere, al quale potere attingere in qualsiasi momento.

Generalmente la levatrice lavora in modo autonomo, deve però saper riconoscere immediatamente situazioni a rischio per richiedere l'intervento del medico con il quale, in caso di complicazioni, deve collaborare strettamente. E' perciò fondamentale che sappia mantenere la calma e la capacità decisionale anche sotto stress.
Durante il parto la levatrice effettua vari controlli applicando sia l'antico sapere sia le tecnologie più moderne. Sorveglia costantemente la salute della mamma e del nascituro. Crea l'atmosfera di fiducia e informa man mano la donna e il suo compagno. Offre inoltre un sostegno psicologico, sostiene la donna durante le contrazioni e le trasmette la fiducia nelle proprie risorse.
La levatrice deve essere in grado di affrontare anche situazioni difficili. Può succedere che la donna sia in uno stato di squilibrio psichico, che il bambino nasca malformato o addirittura che muoia. Tutto ciò richiede doti psicologiche, pratiche, tecniche e grandi conoscenze specifiche. La levatrice deve sviluppare il giusto equilibrio tra coinvolgimento e distanza, così che possa elaborare determinati eventi.

Oltre a queste attività svolge anche compiti amministrativi annessi (rapporti, trasmissione di documenti agli uffici competenti del comune, ecc.).

Gran parte delle levatrici lavora negli ospedali, ma aumenta costantemente il numero delle levatrici indipendenti che praticano al domicilio delle clienti. Possono esercitare in uno studio di levatrice, in una casa di nascita o accompagnare le clienti all'ospedale o in clinica per il parto.

Formazione

La formazione è dispensata in dipartimento sanità di una Scuola universitaria professionale (SUP).

Esistono due diversi iter formativi.

Formazione di base. Durata: 3 - 4 anni
a dipendenza dei requisiti in entrata.
Lo studio è offerto dalle scuole di:

Formazione complementare. Durata: 2 anni

aperta a diplomati in cure infermieristiche
Lo studio è offerto dalle scuole di:

Al termine della formazione, superati gli esami finali,
si ottiene il titolo di
BACHELOR OF SCIENCES SUP di LEVATRICE

Perfezionamento

  • le associazioni professionali e gli ospedali offrono regolarmente corsi di aggiornamento e di formazione continua;
  • corsi di formazione superiori presso il dipartimento sanità della Scuola universitaria professionale (SUP) di Manno.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

Condizioni di ammissione alla formazione di base

  • età minima: 18 anni
  • maturità liceale o maturità professionale
  • a seconda della scuola è richiesto un periodo di pratica in ospedale o servizio sanitario o corso preparatorio
  • superamento dell'esame di ammissione

Condizioni di ammissione alla formazione complementare

  • diploma in cure infermieristiche riconosciuto
  • pratica ospedaliera
  • esame di ammissione

Le condizioni di ammissione possono variare, si consiglia perciò di consultare i regolamenti dei singoli centri di formazione.

Condizioni di lavoro

L'esercizio della professione può essere soggetto ad autorizzazione; le disposizioni variano da cantone a cantone. In Ticino per lo svolgimento dell'attività indipendente é necessaria un'autorizzazione di "libero esercizio" da parte dell'Ufficio Sanità.
Per chi lavora in ospedale le condizioni di lavoro sono fissate dal regolamento organico per il personale dell'Ente ospedaliero cantonale.
Le prestazioni delle levatrici sono coperte dalle casse malati.
Esiste una buona richiesta di levatrici qualificate.

Indirizzi utili

Federazione svizzera levatrici / Sezione Ticino
Francesca Dotti Coppa
6763 Mairengo
Tel.: 079 602 26 20
URL: http://www.levatrici-ti.ch

Schweizerischer Hebammenverband
Zentralsekretariat
Rosenweg 25 C
3000 Berna
Tel.: 031 332 63 40
Fax: 031 332 76 19
URL: http://www.hebamme.ch

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Motivazione per le attività curative
  • Calma e sangue freddo
  • Capacità di mettere a proprio agio gli altri
  • Capacità di sopportare la vista del sangue
  • Equilibrio psico-affettivo
  • Spirito decisionale
  • Disponibilità
  • Discrezione

Interessi

  • Bambini
  • Salute, medicina

orientamento.ch