Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
#

Formazione e handicap

Le persone con disabilità fisiche o psichiche hanno la possibilità di svolgere un tirocinio frequentare una scuola grazie a misure di compensazione e pianificazione specifiche.

Formazione professionale

Le persone con disabilità possono svolgere una formazione professionale qualora soddisfino le esigenze cognitive e tecniche della professione scelta. Esse beneficiano di accorgimenti particolari sul luogo di lavoro e presso la scuola professionale.

Passaggi da compiere

Per poter beneficiare delle misure di compensazione, le persone con disabilità devono fare domanda presso i servizi cantonali della formazione professionale all'inizio della loro formazione: indirizzi.csfo.ch.
I costi delle misure attuate sono a carico dell'assicurazione invalidità. Informazioni sulle prestazioni e richieste di presa a carico sono da richiedere all'ufficio cantonale dell'assicurazione invalidità: ahv-iv.ch.

Handicap

Le disabilità si presentano sotto forma di una deficienza fisica, mentale o psichica che impedisce alla persona di compiere certe attività della vita quotidiana o della pratica professionale, o che provoca disagio durante queste attività.

Esempi di handicap:

  • ipovisione o cecità;
  • problemi d'udito e sordità;
  • dislessia e discalculia;
  • disprassia;
  • lesione spinale;
  • handicap psichico;
  • disturbi dello spettro autistico (DSA)
  • Sindrome da deficit dell'attenzione con o senza iperattività (ADHD)

Una lista delle associazioni membre di Agile, attive nell'ambito dell'handicap, è fornito su agile.ch (in tedesco e francese). Il sito fornisce anche altri link utili.
Si vedano anche i siti ftia.ch e inclusion-handicap.ch.

Misure di compensazione

La compensazione degli svantaggi per persone con handicap è sancita per legge: i responsabili della formazione sono tenuti ad attuare, nella formazione e sul luogo di lavoro, i necessari aggiustamenti per salvaguardare la salute delle persone con disabilità. Le misure di compensazione degli svantaggi possono avere diverse forme: condizioni di lavoro particolari, messa a disposizione di supporti e aiuti. Devono essere adattate ad ogni caso individuale e permettere alla persona di poter esercitare l'attività desiderata malgrado alcune lacune.

Esempi di misure per facilitare l'apprendimento o lo svolgimento di un esame:

  • concessione di tempo supplementare;
  • adattamento dei compiti;
  • aiuti tecnici;
  • assistenza individuale;
  • organizzazione del luogo di lavoro;
  • uso del computer.

Informazioni più dettagliate sulle misure di compensazione adeguate alle diverse disabilità sono a disposizione nell'opuscolo Compensazione degli svantaggi per persone con handicap nella formazione professionale.

Altre vie di formazione possibili

  • Le persone che non sono in grado di svolgere una formazione professionale di base con AFC o CFP possono considerare una formazione empirica e un tirocinio pratico, ed ottenere degli attestati. Ulteriori informazioni sul sito insos.ch (in francese e tedesco).
  • Alcune associazioni, come Insieme, propongono un'integrazione professionale con supervisione specifica: insieme.ch (in francese e tedesco).
  • In tutti i cantoni esistono misure di transizione per giovani in difficoltà durante il passaggio ad una formazione secondaria. Si veda la pagina Misure di transizione.

Formazione a scuola

Le persone con disabilità che desiderano intraprendere una formazione scolastica o degli studi in una scuola universitaria hanno diritto a misure particolari che permettano di attenuare gli effetti dell'handicap, ad esempio degli aggiustamenti della sala affinché vi si possa accedere con una sedia a rotelle o condizioni che facilitino lo svolgimento di un esame (computer speciali, interpreti, prolungamento della durata della prova).

Malgrado in molti stabili si stiano apportando i necessari aggiustamenti, gli ostacoli sono ancora numerosi. Le persone con disabilità necessitano quindi di informare gli istituti dei loro bisogni affinché vengano intrapresi i necessari accorgimenti.

Passaggi da compiere

L'handicap deve essere stato riconosciuto e il certificato medico è condizione necessaria.

Prima dell'inizio della formazione:

  • Contattare la persona responsabile della formazione o il decanato non appena è stato scelto un indirizzo di studi.
  • Discutere delle soluzioni per capire quali accorgimenti sono necessari per poter seguire i corsi in maniera ottimale.
  • A seconda del sostegno proposto, può anche essere utile contattare professori, assistenti e responsabili di biblioteca.

Alcune scuole hanno un servizio specifico e una persona di contatto designata per consigliare gli allievi e studenti con disabilità.

Handicap

Esistono diversi handicap, quindi diverse soluzioni che possono essere attuate. Indicazioni e indirizzi di contatti specifici a seconda dell'handicap sono forniti sul sito: scuolesuperiori-senzaostacoli.ch.

Sistemazioni

Gli edifici pubblici sono obbligati a trovare delle soluzioni per attenuare gli effetti degli handicap e delle misure per compensare le disuguaglianze. Ogni misura dev'essere adattata ai bisogni della persona handicappata.

Esempi di accorgimenti:

  • pianificazione dei corsi;
  • pianificazione degli orari;
  • uso di mezzi ausiliari;
  • presenza di un interprete;
  • organizzazione della durata degli studi;
  • organizzazione dello svolgimento degli esami;
  • accesso facilitato ai documenti.

Se la persona disabile incontra difficoltà nel far valere i suoi diritti, può trovare consiglio e sostegno presso il servizio di consulenza giuridica della ftia.ch o presso quella di inclusion-handicap.ch (in francese e tedesco).

Accesso alle scuole universitarie

Informazioni dettagliate sull'accesso delle persone disabili alle scuole universitarie sono disponibili sul sito scuolesuperiori-senzaostacoli.ch.
Si veda anche il sito uniability.ch (in tedesco).