Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
#

Lavorare in Svizzera

L'entrata in territorio svizzero dipende dallo scopo e dalla durata del soggiorno. Per lavorare in Svizzera si richiede un'autorizzazione di soggiorno e di un visto (a seconda della nazionalità). La Svizzera fa parte della rete EURES.

Entrare in Svizzera

Per entrare e lavorare in territorio svizzero è necessario disporre di:

  • documento di viaggio (passaporto, carta d'identità, ecc.) valido e riconosciuto dalla Svizzera;
  • in certi casi, di un visto. Le informazioni e le condizioni sono fornite dal Segretariato di Stato della migrazione (SEM): www.bfm.admin.ch;
  • mezzi di sostentamento sufficienti;
  • autorizzazione di soggiorno;
  • contratto di lavoro

Gli stranieri e le straniere che entrano in Svizzera con lo scopo di abitarvici e lavorare devono annunciarsi al controllo abitanti del loro comune di domicilio il prima possibile e prima di iniziare qualsiasi attività lucrativa.

Cittadini UE/AELS

Per quanto riguarda le autorizzazioni di soggiorno, la Svizzera distingue tra cittadini degli stati membri dell'UE/AELS e cittadini di altri stati.

Autorizzazione di soggiorno

L'autorizzazione di soggiorno non è necessaria se il soggiorno dura meno di tre mesi e se in questo periodo non si esercita un'attività lucrativa sul territorio svizzero. È invece da richiedere qualora si venisse in Svizzera per esercitare un'attività lucrativa.

Per richiedere un'autorizzazione di soggiorno bisogna avere un contratto di lavoro con un datore svizzero o un contratto di prestazioni per un mandante svizzero. Importante: la domanda dev'essere fatta prima dell'entrata in Svizzera.

Se si è soggetti all'obbligo del visto si riceve un'assicurazione d'autorizzazione di soggiorno con il visto. La domanda può anche essere fatta dal datore o dal mandante, che devono quindi occuparsi delle formalità.

Le autorizzazioni di soggiorno sono concesse dalle autorità cantonali. La struttura federale svizzera comporta tre livelli: la Confederazione, i cantoni, i comuni; e l'esecuzione della legge sugli stranieri è di competenza cantonale. Gli indirizzi sono a disposizione su www.bfm.admin.ch.

EURES

Il portale europeo della mobilità professionale EURES (EURopean Employment Services) ha lo scopo di facilitare la mobilità dei lavoratori in Europa, mettendo loro a disposizione più di 900 consulenti che informano, orientano e sostengono le persone in cerca di un impiego che desiderano lavorare in uno stato membro dell'UE o dell'Associazione europea di libero scambio (AELS).

EURES è stata creata nel 1993 dalla Commissione europea, e la Svizzera vi fa parte dal 2002 come parte dell'accordo sulla libera circolazione delle persone.

Per avere più informazioni sulla mobilità in Europa, consultare le offerte d'impiego e scoprire le possibilità di formazione, si vedano ec.europa.eu e, più specificatamente per la Svizzera, eures.ch.