Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
#

Come informarsi

Dove lavorano i laureati in scienze umane, i logopedisti, i giuristi o i biologi? La conoscenza delle prospettive professionali nei diversi ambiti permette di scegliere più facilmente un curricolo di studio.

Esplorare il mondo professionale

Quando si sceglie un curricolo di studio, ci si concentra soprattutto sui piani di studio e sulle combinazioni delle materie. Può quindi essere difficile farsi un'idea concreta delle professioni di un determinato ambito.
Sono numerosi gli aspetti da considerare, ad esempio il luogo e l'ambiente di lavoro oppure gli orari. Basti pensare alla forte gerarchia e agli orari irregolari negli ospedali, all'autodisciplina e alla responsabilità legate alla preparazione delle lezioni nell'ambito dell'insegnamento, o alla libertà (e al precariato) delle professioni artistiche.
Per scegliere coscientemente un curricolo di studi è necessario esplorare per tempo i diversi settori professionali.

Contatti

Il contatto con professionisti dell'ambito a cui si è interessati fornisce informazioni di prima mano. Se è possibile, la cosa migliore è informarsi presso parenti o conoscenti. Si può anche sollecitare un colloquio con persone sconosciute: in questo caso, alla prima presa di contatto si raccomanda di indicare dove sono state trovate le coordinate della persona, il motivo e la durata del colloquio, il quale deve essere breve: molte persone potrebbero infatti essere reticenti ad accettare un incontro di un'ora, ma accetterebbero una conversazione di 15 minuti. Il colloquio dovrebbe, se possibile, svolgersi sul luogo di lavoro dell'interlocutore, al fine di poter anche osservare l'ambiente professionale. Per farsi un'idea oggettiva della professione è necessario discutere con più professionisti.

Altre possibilità

Altre fonti forniscono informazioni rilevanti:

Diplomati

Gli ex studenti possono fornire informazioni sulla loro entrata nel mondo del lavoro e sulla loro attuale attività. Ciò permette di vedere quali possibilità esistono dopo i vari curricoli di studio.

Associazioni professionali

Molte associazioni professionali forniscono informazioni dettagliate sul loro settore professionale e sulle prospettive di carriera. Generalmente, le informazioni si trovano sui loro siti Internet, ma alcune associazioni organizzano colloqui con specialisti o pubblicano le liste dei membri.

Datori di lavoro

È anche possibile contattare le varie aziende del settore a cui si è interessati: esse possono fornire informazioni su professioni specifiche.

Esperienza professionale

Accumulare esperienze lavorative durante le vacanze o parallelamente agli studi permette di ottenere una visione più precisa del proprio futuro ambito professionale, e anche di beneficiare di referenze professionali per la ricerca d’impiego.
Dato che il mercato del lavoro muta continuamente e offre sempre nuove opportunità, è importante mantenere flessibile il proprio progetto professionale e rimanere aperti a nuove possibilità.